schede perforate

Nell’ambito di stimolare maggiormente ragazzi particolarmente “curiosi” in attivita’ concrete, vediamo insieme una applicazione divertente. L’esercitazione si occupa di “SCHEDE PERFORATE”. Il sistema di numerazione binaria trova una importante applicazione nei calcolatori elettronici. I vecchi elaboratori “leggevano” le informazioni prima di eseguire i calcoli, su schede o su nastri perforati. L’esercitazione consisterà nel far capire questo meccanismo nella sua forma più semplice, facendo costruire un certo numero di schede perforate da usare in classe e classificare qualcosa. Abbiamo pensato di classificare gli stessi alunni. Procurate le loro fotografie (anche se in sostituzione bastano dei cartoncini), praticheremo dei fori e stabiliremo che foro chiuso significa 0 (zero) e foro aperto 1 (uno).  Cosi’ la scheda in figura indica il numero 0110010 (leggere: zero-uno-uno-zero-zero-uno-zero). Con queste schede possiamo  classificare alunni diversi in relazione ai diversi attributi (nel caso in esame possiamo classificare con 2^6 = 64 alternative diverse. Supponendo di avere una classe (20 – 25 ragazzi) possiamo classificarli così: 1 (uno), 0 (zero) 1-maschio,  0-femmina 1-con occhiali, 0- senza occhiali – capelli lisci, capelli ondulati – biondo, bruno – mancino, non mancino – occhi chiari, occhi scuri – abita in quartiere, abita fuori quartiere – alto (+della media), non alto – pesante (+della media), non pesante – vieni a piedi, in auto. Scrivendo poi sul retro della scheda il  nome dell’allievo, così la scheda illustrata ci dice p.es. che si tratta di una allieva con occhiali, capelli lisci, bruna, non mancina, con occhi chiari, ecc. _ Tutti i ragazzi saranno coinvolti nello studio dei valori medi, caratteri somatici, elaborazione di dati complessivi della classe (medie altezze, peso ed altri dati globali).

Ciao Bit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *